#NON DAVANTI ALLA SCUOLA

Ha recentemente aperto un centro scommesse “Bets Bet.com” all’angolo fra via Cimarosa e via Rossini, nonostante la Legge Regionale Toscana n° 57/2013 all’art. 4 vieti l’apertura “di centri di scommesse e di spazi per il gioco con vincita in denaro ad una distanza inferiore a 500 metri, misurata in base al percorso pedonale più breve, da istituti scolastici di qualsiasi grado, luoghi di culto, centri socio-ricreativi e sportivi o strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale”.
Tale legge si pone ovviamente l’obiettivo di prevenire la dipendenza dal gioco (ludopatia), e di proteggere in particolar modo le fasce più deboli (bambine/i ed adolescenti).

Tuttavia l’esercizio in questione ha aperto ad una distanza di circa 110 metri dalla scuola Elementare Rossini (Comprensivo Verdi), 210 metri dalla Scuola Statale dell’Infanzia Rossini (Comprensivo Verdi), 140 metri dalla Scuola Comunale dell’Infanzia Rossini, 140 metri dal Giardino pubblico San Jacopino, 190 metri dalla Parrocchia di San Jacopino, 270 metri dalla Scuola Asilo Nido e Infanzia Maddalena di Canossa.

A tale scopo l’Associazione Giardino di San Jacopino ONLUS si sta facendo portavoce nel segnalare la questione al Comune (Ufficio Annona) ed alla Questura affinché tali istituzioni si adoperino per l’immediata chiusura del Centro scommesse sopra citato, in quanto ubicato ad una distanza inferiore rispetto a quanto stabilito dalla Legge.

E’ stata inoltre richiesta l’adesione a questa iniziativa ai rappresentanti dell’Istituto Comprensivo Verdi, Scuola Maddalena di Canossa e Parrocchia di San Jacopino al fine di inviare una sollecitazione congiunta all’Amministrazione competente.

Se vuoi partecipare alla raccolta firme Contattaci e continua a seguirci anche sulla pagina FB per restare informato